menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'azienda di Albino Mazzaro a Vigonza

L'azienda di Albino Mazzaro a Vigonza

Imprenditore si suicida in azienda, lascia biglietto: "Non ce la faccio più"

Vittima il 54enne Albino Mazzaro, residente a Cadoneghe e impiccatosi nella sua ditta gestita col fratello in via Regia a Busa di Vigonza. A trovarlo ieri sera i familiari. Il gesto estremo legato alle difficoltà economiche dell'attività

Un altro imprenditore padovano suicida "per crisi".

LA VITTIMA. Il tragico fatto ieri, in via Regia a Busa di Vigonza, nella sede dell'attività dei fratelli Mazzaro, per tanti anni specializzata nella realizzazione di componenti per biciclette e solo recentemente riconvertitasi, per via delle difficoltà del settore, nella produzione di componenti in metallo per l'arredo. A togliersi la vita è stato uno dei due titolari, il 54enne Albino Mazzaro, residente a Cadoneghe.

IMPRENDITORI PADOVANI SUICIDI: UN LUNGO BOLLETTINO DI GUERRA

NUMERO VERDE ANTI-SUICIDI: GIÀ 395 CHIAMATE IN MENO DI UN ANNO

IL BIGLIETTO. Mazzaro si è impiccato all'interno del suo ufficio. A trovarlo, intorno alle 20 di ieri sera, sono stati gli stessi familiari, preoccupati per la sua assenza. Accanto al corpo ormai esanime un biglietto rivolto ai parenti con su scritto: "Non ce la faccio più". Inutili i soccorsi del Suem del 118. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Pionca che indagano sulla vicenda. All'origine del disperato gesto dell'imprenditore ci sarebbero le difficoltà finanziare attraversate nell'ultimo periodo dall'azienda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento