menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Ayrton Senna di Alessio B trova posto vicino a Gilles Villeneuve a Santa Giustina in Colle

"Lì - spiega l'artista - c’è da 30 anni un murales dedicato a Gilles Villeneuve. Quando mi hanno proposto di farci di fronte un omaggio a Senna non ho potuto che rispondere sì"

Per gli street artist padovani è un periodo denso sia di impegni che di soddisfazioni.

Alessio B

E' il caso anche di Alessio B, un periodo, il prossimo, pieno di impegni. “Il 26 maggio ci sarà la mostra antologica dei lavori degli ultimi 10 anni. In piazza Cavour, con il patrocinio del comune di Padova. E’ una cosa che mi fa particolarmente piacere, dopo tanto tempo e tanto spazio all’estero, fa piacere poter fare questa esposizione in uno spazio così, nella mia città. Questa è poi la partenza di un percorso che mi porterà con delle personali sia a Parigi che a Bruxelles. Nello stesso periodo ci sarà anche a Venezia, in una galleria in piazza San Marco, una mostra con i miei lavori”.

Senna e Villeneuve

“La storia del tributo a Senna è davvero piena di sorpresa. Non c’è mai la prospettiva di riproporre una cosa già fatta, anche se in molti me lo hanno chiesto, in questo caso. Poi però si mette di mezzo il caso e nascono opportunità. A Santa Giustina In Colle c’è un murales dedicato a Gilles Villeneuve, c’è da trent’anni. Rappresentava per me una cosa doppiamente grandiosa, quando ci passavo e lo vedevo, magari tornando verso casa dall'auto guidata da mio padre, ero davvero rapito alla vista di quell'opera. Così quando i ragazzi dell’associazione che quel murales lo gestiscono e lo mantengono in buono stato, mi hanno invitato a fare un tributo a Senna, secondo te cosa è risposto? Ogni 8 maggio si riuniscono e festeggiano Gilles, gente che arriva dai posti più diversi. Perfino il figlio Jacques, è stato a vederlo. Un murales che ha valenza internazionale, all’estero se ne parla di più che qui”.

Alessio B mostra-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento