menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alfredo Belluco in protesta a Padova (foto: Facebook)

Alfredo Belluco in protesta a Padova (foto: Facebook)

Da Padova a Roma, la denuncia di Belluco: "In piazza i veneti truffati dalle banche"

Il presidente veneto e vicepresidente nazionale di Confedercontribuenti annuncia la grande mobilitazione di protesta che coinvolgerà risparmiatori della Regione e di tutta Italia. Sul banco degli imputati in particolare le banche venete

Alfredo Belluco, presidente veneto e vicepresidente nazionale di Confedercontribuenti annuncia la grande mobilitazione di protesta che coinvolgerà i risparmiatori della Regione e di tutta Italia messi sul lastrico dalle banche: l'appuntamento è per mercoledì 4 ottobre di fronte a Palazzo Montecitorio a Roma. Con lui in piazza altre personalità tra cui anche il giornalista Gianluigi Paragone.

ATTENZIONE AI RAPPORTI BANCARI



Sul banco degli imputati finiscono, in particolare, le banche venete colpevoli di "truffa e usura" nei confronti di decine e decine di risparmiatori. Spiega Belluco: "Sono 500mila le cause tutt'ora in corso, alcune anche penali, 25mila le sentenze e 100mila le transazioni all'anno. E' importante sapere che molte volte nei rapporti bancari vi sono spese e commissioni non dovute o non lecitamente pattuite e quindi illegittimamente incassate che hanno portato a frequenti fenomeni di usura". In alcuni casi non solo il contribuente non doveva nulla alle banche ma anzi era proprio il cliente che avanzava denaro dalle stesse per questo è importante, sottolinea Belluco, affidarsi ad esperti prima di aprire il portafogli: "Ci sono casi in cui imprenditori anche nel nostro Veneto e nella provincia di Padova per la disperazione si sono tolti la vita: e noi abbiamo dimostrato come non solo non dovevano pagare nulla agli istituti di credito ma addirittura erano creditori. E' importante conoscere e informarsi: prima di pagare, fate esaminare il vostro debito da esperti in truffe e usure".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento