Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Piazze / Via VIII Febbraio

"Un ombrello che vibra", oggetto "sospetto" al Bo: era un telefonino

Lunedì, la polizia ha effettuato un controllo al palazzo dell'università di Padova. L'intervento è stato eseguito rapidamente senza sollevare alcun tipo di agitazione. La segnalazione si è rivelata un falso allarme

Il palazzo del Bo a Padova

Dopo i fatti tragici di Parigi, lo stato di allerta è alto, e anche un ombrello che vibra per un cellulare in carica può crere il panico. È quello che è accaduto lunedì mattina a palazzo del Bo, quando qualcuno ha chiesto l'intervento della polizia per un oggetto "sospetto".

OMBRELLO "SOSPETTO" AL BO. Una pattuglia della squadra Mobile ha raggiunto l'edificio, senza l'ausilio degli artificieri, per verificare la segnalazione. La persona, vedendo l'ombrello muoversi, ha subito pensato ad un dispositivo innescato all'interno. In realtà si trattava di un telefonino messo in carica poco distante, che, vibrando, ha mosso anche l'ombrello. L'intervento è stato eseguito rapidamente senza sollevare alcun tipo di agitazione, mentre gli studenti presenti nell'edificio continuavano a seguire le lezioni in aula.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un ombrello che vibra", oggetto "sospetto" al Bo: era un telefonino

PadovaOggi è in caricamento