rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Menù a prova di allergeni: Appe istruisce gli esercenti nella compilazione

L'associazione padovana offre un software gratuito per rispettare le nuove norme comunitarie. L'incontro gratuito si terrà martedì in via Savelli, a Padova

Appe offre ai ristoratori padovani la possibilità di creare menù a prova di allergeni durante un incontro formativo gratuito. Per chi non rispetta la normativa europea sono previste multe fino a 24mila euro. L'appuntamento è previsto per martedì alle 15.30 nella sede in via Savelli a Padova.

LA LEGGE. La normativa comunitaria sugli allergeni (Regolamento Ue n. 1169/2011) prevede l’obbligo di indicare la presenza nelle pietanze somministrate di uno dei 14 alimenti che possono provocare allergie (l’elenco di tali alimenti comprende: cereali contenenti glutine, crostacei, uova, pesce, arachidi, soia, latte, frutta a guscio, sedano, senape, semi di sesamo, anidride solforosa e solfiti, lupini e molluschi).

SOFTWARE GRATUITO. Il comitato direttivo dell’associazione provinciale pubblici esercizi (Appe) di Padova ha deliberato la fornitura gratuita, a tutti gli esercenti (titolari di bar, ristoranti, pizzerie) associati, del software per la realizzazione della propria “agenda degli allergeni”, in modo da poter rispettare gli adempimenti previsti dal regolamento comunitario.

SANZIONI. "Il servizio associativo è ancora più attuale in questo momento – sottolinea Filippo Segato, segretario provinciale Appe – in quanto è stata recentemente predisposta una bozza di decreto legislativo che introduce le sanzioni per la mancata indicazione della presenza di allergeni nei prodotti somministrati, con multe che arrivano fino a 24 mila euro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Menù a prova di allergeni: Appe istruisce gli esercenti nella compilazione

PadovaOggi è in caricamento