menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'alluvione del 2010 nel Padovano

L'alluvione del 2010 nel Padovano

Alluvionati ricevono acconto senza ristrutturare casa e spariscono

Tre i casi accertati nel comune di Veggiano, colpito nel 2010 dall'emergenza. Si tratta di persone che devono restituire i soldi e che hanno cambiato residenza rendendosi irreperibili

La rendicontazione per il saldo dei rimborsi agli alluvionati del 2010 deve essere chiusa entro il 31 ottobre. Anche il comune di Veggiano, come gli altri più colpiti del Padovano, sta tirando le somme e gli uffici stanno lavorando a pieno regime per ultimare i conteggi.

ALLUVIONATI IRREPERIBILI. Tra i residenti che hanno ricevuto l'acconto a dicembre 2010 dalla Regione per i lavori di ristrutturazione c'è chi, non avendo presentato sufficienti pezze giustificative della spesa sostenuta, dovrà restituire parte della somma incassata. Come riporta il Gazzettino, si tratta di un'80ina di casi, tra cui spicca la situazione di tre residenti che, dopo aver ricevuto l'acconto, non hanno eseguito alcun lavoro di ristrutturazione all'abitazione danneggiata dall'alluvione, ha traslocato cambiando residenza e rendendosi irreperibile. Casi che, come riferisce il sindaco Anna Lazzarin, saranno presi in carico dal recupero crediti della Regione dal 1 gennaio del 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento