menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bacchiglione in piena nell'alluvione del 2010

Bacchiglione in piena nell'alluvione del 2010

Alluvione dei Santi, a Roncajette il terzo anniversario della "rotta"

Alle 3 del 2 novembre 2010 la falla nell'argine del fiume Bacchiglione a Ponte San Nicolò, in corrispendenza della discarica. Sott'acqua migliaia di case e aziende, in particolare di Casalserugo e Bovolenta

Sono passati tre anni dalla devastante alluvione "dei Santi" che nel Padovano ebbe il suo clou con la rottura dell'argine destro del fiume Bacchiglione in località di Roncajette a Ponte San Nicolò, in corrispondenza dell'omonima discarica.

INFERNO D'ACQUA. Erano le ore 3.15 del 2 novembre 2010 quando si aprì l'ampia falla su una delle sponde ormai al limite della capienza. Fu l'inizio dell'inferno d'acqua, consentiteci l'ossimoro, in cui piombarono in particolare i residenti, oltre che di Ponte San Nicolò, dei confinanti comuni di Casalserugo e Bovolenta, con migliaia di aziende e abitazioni invase dall'acqua e dal fango, in certe aree più depresse fino a quasi 2 metri di altezza.

PER NON DIMENTICARE. Un incubo dal quale, per uscirne, si è mossa una imponente macchina dei soccorsi. Forze dell'ordine, vigili del fuoco, protezione civile, amministratori locali, e tanti tanti i volontari che si sono rimboccati le maniche per aiutare gli alluvionati a tirarsi fuori dal fango e dalla disperazione di aver perso a volte anche tutto. Nonostante la realizzazione di interventi "tampone" di pronto intervento ed emergenza, molto resta ancora da fare per la sicurezza idrogeologica del territorio, questo uno dei principali motivi che impongono di non dimenticare quanto accaduto ed evitare in futuro il ripetersi di disastri simili.

L'EVENTO. In occasione dell'anniversario dalla catastrofe, sabato 2 novembre, alle 20.45 nella sala civica Unione Europea di viale del Lavoro a Ponte San Nicolò si terrà l'incontro "Raccontare il cambiamento: dai fiumi alle strade, il Veneto visto dall'acqua" e lo spettacolo teatrale "Storia tragicomica dell'ultimo barcaro" con Gigi Mardegan e regia di Roberto Cupponte, aperto a tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento