Test falsati sulle patenti: interdetto per quattro mesi un dipendente di medicina legale

Continua l'indagine della procura di Padova dopo che una segnalazione anonima aveva raccontato di due test sulla cocaina di altrettanti automobilisti che erano stati alterati

E’ indagato per la sospetta alterazione di due test per la positività alla cocaina rilevata ad altrettanti automobilisti. Il gip Elena Lazzarin ha accolto la richiesta di interdittiva per il chimico dell’Istituto di medicina legale di Padova: il professore non potrà esercitare per quattro mesi in alcuna struttura pubblica. Come riportano i quotidiani locali i legali del medico hanno chiesto l’incidente probatorio sui campioni sequestrati.

La vicenda

Il medico è stato il primo iscritto nel registro degli indagati dopo le perquisizioni dello scorso 21 giugno. Per lui è stata chiesta la misura interdittiva della sospensione totale dalle funzioni per il rischio di inquinamento delle prove. Le indagini hanno messo sotto la lente l’istituto di Medicina legale e sono partite a seguito di un esposto anonimo. L’attività investigativa procede per capire se questi siano gli unici casi o se ve ne siano degli altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento