rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Vigonza

I rider Amazon non saranno costretti a trasferirsi: la nota di Assoespressi ai sindacati

Non ci sarà nessun trasferimento forzato dalla sede di Vigonza a quella di Vicenza. Lo ha riferito in una nota Assoespressi ai sindacati

Nessun trasferimento. I rider che fanno capo ad Assoespressi da Vigonza non andranno a Vicenza e Dese. Lo ha riferito l’azienda a Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti del Veneto.

I trasferimenti

La notizia è arrivata nel pomeriggio di mercoledì 20 ottobre. Ai lavoratori non potrà essere imposto alcuno spostamento contro la loro volontà. «Sono servite - ricordano i sindacati - 96 ore di sciopero, presidi, tavoli istituzionali in Regione Veneto con l'assessore Donazzan, che ringraziamo per il ruolo positivo svolto, per far capire ad Amazon che non ci si comporta con arroganza, che in Veneto le regole vanno rispettate e che qualsiasi azione unilaterale dell'azienda verrà contrastata dai lavoratori e da chi li rappresenta. I lavoratori veneti, e particolarmente i lavoratori padovani, hanno ottenuto un risultato straordinario, dimostrando forza e competenza. Sono un presidio fondamentale per i diritti e la dignità del lavoro. Vinta una battaglia importante - concludono - dobbiamo prepararci a una strada lunga e ancora impervia. Una strada che proseguiremo chiedendo fin d'ora ad Amazon (che si è permessa di snobbare anche il tavolo convocato dalla Regione Veneto) di accettare il confronto e la discussione con il sindacato e le Istituzioni regionali e locali. Vogliamo un accordo complessivo che migliori le condizioni di lavoro in tutto il Veneto, che superi gli accordi territoriali, che garantisca pari diritti e dignità in ogni stabilimento già operativo e in quelli che apriranno. Lo chiediamo unitariamente come Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti. E non ci fermeremo fino a quando non raggiungeremo questo traguardo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I rider Amazon non saranno costretti a trasferirsi: la nota di Assoespressi ai sindacati

PadovaOggi è in caricamento