menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alvise Casellati; l'aereo e i soccorsi - frame da video Tw Louis Power

Alvise Casellati; l'aereo e i soccorsi - frame da video Tw Louis Power

Atterraggio d'emergenza del volo Miami-Milano: a bordo c'era anche Alvise Casellati

Poco dopo il decollo, il volo è stato "travolto" da una violenta turbolenza. La sorella del direttore d'orchestra padovano rassicura: "Per fortuna solo molta paura ma niente di rotto"

Le sirene delle ambulanze ad illuminare la notte canadese. Un aereo fermo sulla pista in mezzo alla neve. E un incredibile via vai di soccorritori e para medici. Scene da incubo all’aeroporto di Terranova, in Canada, teatro dell’atterraggio di emergenza di un volo American Airlines partito da Miami alle 21 di domenica sera, ora italiana, e atteso per le sei di lunedì mattina a Milano Malpensa. Un incubo vissuto anche da un padovano, Alvise Casellati, figlio dell'ex senatrice e direttore d'orchestra. A darne notizia è la sorella Ludovica dalla propria pagina Facebook: "Per fortuna solo molta paura ma niente di rotto", scrive.

ATTERRAFFIO D'EMERGENZA, 7 FERITI. Poco dopo il decollo, il volo è stato “travolto” da una violenta turbolenza che ha causato il ferimento di alcune persone a bordo e ha costretto il pilota a richiedere alla torre di controllo l’atterraggio di emergenza. Sul velivolo, un Boeing 767, c’erano duecentotré persone, centonovantadue passeggeri e undici membri dell’equipaggio. Ad avere la peggio, secondo le prime informazioni, sarebbero stati quattro passeggeri e tre assistenti di volo, tutti soccorsi e trasportati in ospedale. Alcune testate americane, però, parlano di undici feriti, di cui due in condizioni gravi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento