menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La chiesa di Agna

La chiesa di Agna

Agna, geometra 26enne spacciatore a domicilio con l'amica

Andrea B. di Conselve è ai domiciliari mentre alla sua "socia" 22enne è stato imposto l'obbligo di presentazione giornaliera. Questo l'esito delle indagini dei carabinieri sulla base di alcuni sms e testimonianze

Un servizio di spaccio “a domicilio” di eroina particolarmente gradito dai giovani consumatori della Bassa padovana.

ACCORDI VIA SMS. A gestirlo, una coppia di ventenni della zona. Lui, Andrea B., 26enne geometra di Conselve, e lei, un'amica 22enne. Le contrattazioni avvenivano anche grazie a sms che assicuravano la disponibilità dello stupefacente e la possibilità di incontri in luoghi appartati. A nulla importava per i consumatori finali il fatto che tali servizi facessero lievitare il costo dello stupefacente.

TESTIMONIANZE. Sono stati i carabinieri della stazione di Agna, prendendo le mosse dalla capillare attività di controllo del territorio, ad individuare la coppia dopo un'attività investigativa iniziata lo scorso autunno. Numerose le testimonianze raccolte tra i giovani consumatori e gli sms acquisiti come prova.

andrea b.-2PERQUISIZIONE. A seguito di perquisizione, i militari dell'arma hanno sequestrato materiale utilizzato per la divisione e il confezionamento in dosi dell’eroina, trovando riscontro a quanto dichiarato da più di venti tossicodipendenti di Agna e dei comuni vicini che erano entrati in contatto con i due.


DOMICILIARI. Per il geometra sono quindi scattati gli arresti domiciliari, mentre per la 22enne l’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento