menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparso lo scrittore Nappi, era a bordo di un traghetto per Palermo

Andrea Gerardo Nappi è sparito domenica 30 novembre 2014. Viaggiava solo. Sono state avviate le ricerche. L'uomo era noto a Padova per avere curato eventi per il Pedrocchi e per avere diretto una rivista mondana

È scomparso durante la traversata da Napoli a Palermo su una motonave Vincenzo Florio della Tirrenia. Si tratta, come riporta Il Mattino di Padova, di Andrea Gerardo Nappi. 60 anni, scrittore e "abbordatore", come egli stesso si definisce, Nappi è un volto conosciuto a Padova, dove ha vissuto per diversi anni, curando gli eventi culturali del caffè Pedrocchi e dirigendo una rivista di moda e mondanità. 

LA SCOMPARSA. Da domenica 30 novembre sono in corso le ricerche. Quando il traghetto ha raggiunto Palermo il personale ha rinvenuto oggetti, effetti personali e documenti del sessantenne. Erano rimasti all'interno della nave, ma dell'uomo non c'era alcuna traccia. La traversata era iniziata sabato pomeriggio alle 19. Non è esclusa la pista del suicidio in mare, ma si valuta anche quella dell'allontanamento volontario, dopo lo sbarco a Palermo.

LE RICERCHE. L'uomo viaggiava da solo. Originario della provincia di Napoli, non ha né moglie, né figli. È stata avvisata una sorella che vive in Campania, ma non è stata sporta denuncia. Intanto le ricerche proseguono. Sono state mobilitate le capitanerie di porto della frazione di Palermo e Napoli con decine di motovedette impegnate nelle ricerche. "Non siamo sicuri che si sia buttato - dicono dalla sala operativa della guardia costiera - sicuramente le ricerche in mare sono complicate perché va battuta un'area enorme, se consideriamo che la navigazione è durata quasi 11 ore. Insomma, è come cercare un ago in un pagliaio. Probabilmente è disperso in mare ma non possiamo avere certezze". Non ci sono testimoni e nessuno ha notato "eventi anomali".

SCRITTORE SENZA FISSA DIMORA. Aveva scelto di vivere tra Firenze, Napoli e Venezia, senza una fissa dimora. Ha pubblicato, tra le altre opere, "Giordano Bruno" (Guida 1982), "Ladri di noi stessi" (Colonnese 1992), "Ping-pong a Venezia" (Colonnese 2002), "A mille miglia da Damasco-La voce rauca di Dio" (Il Labo- ratorio-le edizioni 2006), "Tra le gambe solo nylon" (Meridiano Zero 2008).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento