menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo striscione e in manifesti affissi al cancello dell'ex foro boario

Lo striscione e in manifesti affissi al cancello dell'ex foro boario

Blitz degli animalisti all'ex foro boario contro il circo con animali

Lunedì notte, 100%animalisti ha affisso sul cancello d'entrata di corso Australia manifesti di liberazione animale e uno striscione di "non benvenuto" ai circensi che si attenderanno dal 27 novembre

L'area dell'ex foro boario in corso Australia a Padova accoglierà dal prossimo 27 novembre al 3 dicembre, l'"American Circus". I militanti di Centopercentoanimalisti non hanno perso tempo e, lunedì notte, hanno affisso sul cancello d’entrata manifesti di liberazione animale, contro il circo e uno striscione di “non benvenuto” ai circensi.

LE RAGIONI DEL BLITZ. "Non siamo contro il circo degli artisti - spiegano gli autori del blitz in un comunicato - nei circhi lavorano anche professionisti che con anni di sacrifici arrivano a offrire spettacoli di gran livello. Noi siamo contro il circo con animali: siamo contro la loro detenzione e sfruttamento. Gli umani possono scegliere cosa fare o non fare: gli animali dei circhi sono costretti con la violenza a passare tutta la vita in galera, sottoposti a stress, noia, addestramenti spesso basati su percosse o fame e sempre contrari alla loro natura. Il circo con animali non ha più ragione di essere: eppure lo Stato dà sovvenzioni proprio a chi detiene animali. È uno scandalo che deve finire! Ancor più dei circensi, sono colpevoli gli spettatori che, per egoismo, ignoranza e insensibilità, tengono in vita questi spettacoli pagando il biglietto". I militanti annunciano inoltre nuove “sorprese” nel corso delle serate padovane dell’Americano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento