Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Blitz animalista contro Bitonci all'Euganeo: "Fuori il circo Praga"

Locandine e striscioni in zona stadio, dove avverranno gli spettacoli, in segno di protesta contro lo sfruttamento degli animali e contro la decisione del sindaco di concedere l'area alla compagnia circense

Il blitz

Circo di Praga nel mirino di Centopercentoanimalisti, insieme al sindaco di Padova Massimo Bitonci, "colpevole" di avere concesso lo spazio dello stadio Euganeo per gli spettacoli. Nella notte tra martedì e mercoledì, infatti, alcuni militanti dell'associazione hanno affisso un manifesto "di liberazione animale" e uno striscione di protesta nella zona degli impianti sportivi.

"NO AL CIRCO PRAGA A PADOVA". "Troviamo assolutamente fuori luogo il fatto che il sindaco Bitonci abbia concesso al circo lo spazio - dichiarano gli attivisti - e che tolleri la consueta propaganda abusiva e invasiva dei circensi, che riempiono gli spazi pubblici di manifesti e locandine. Ora, è vero che un sindaco non può impedire ai circhi di fermarsi; ma può esigere l’applicazione delle norme già esistenti, che fissano i requisiti minimi riguardo la condizione degli animali. Poiché nessun circo li possiede - continuano gli animalisti - sarebbe sufficiente tener lontano un mondo crudele, fuori del tempo, diseducativo quale è il circo con animali".

NUOVO BLITZ. "Il circo di Natale era sparito a Padova per alcuni anni per merito di Centopercentoanimalisti - concludono - ora i militanti si impegnano a rendere il soggiorno del Praga il meno piacevole possibile e danno appuntamento a chi ama gli animali al presidio, domenica 27 dicembre, dalle 17.30 alle 19.30, davanti al tendone, al parcheggio nord dello stadio Euganeo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz animalista contro Bitonci all'Euganeo: "Fuori il circo Praga"

PadovaOggi è in caricamento