menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Non lasciamo gli anziani soli d'estate": l'appello accorato da parte di Uil Pensionati

A lanciare l’appello alle amministrazioni comunali e agli enti locali è il Segretario regionale del Veneto Emanuele Ronzoni

"Estate: per i più, tempo di vacanza. Ma sinonimo di maggiori difficoltà e pericoli per le persone anziane rimaste sole in città e costrette a casa dal caldo".

L'appello

A lanciare l’appello alle amministrazioni comunali, agli enti locali e alle forze dell’ordine affinché intensifichino la rete di servizi a disposizione delle fasce più deboli della popolazione è il segretario regionale Uil Pensionati del Veneto Emanuele Ronzoni: "Complici l’afa, l’interruzione delle attività e degli impegni per l’arrivo della bella stagione, le saracinesche abbassate e gli amici e i parenti in partenza o già lontani, le anziane e gli anziani in questi mesi – afferma Emanuele Ronzoni – sono ancora più soli e indifesi. Condizioni inaccettabili in una società civile, che non può e non deve dimenticarsi di loro. Ai Comuni, alle Associazioni, alle forze dell’ordine, a ogni singolo cittadino nelle condizioni di aiutare, io chiedo di prestare ancora più attenzione di quanto già non facciano ai bisogni degli anziani e ai rischi in cui potrebbero incorrere, attivando i necessari interventi per prevenire minacce e pericoli che potrebbero farne facile preda".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento