menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bambini con difficoltà di calcolo, nasce la WebApp per imparare la matematica

È stato presentato giovedì a Palazzo Bo il progetto "I bambini contano", una WebApp che permette a tutti i bambini di non perdere funzioni o disperdere competenze e, al contrario, è capace di sviluppare intelligenza nella combinazione dei numeri

Le statistiche dicono che oltre il 40% della popolazione ha difficoltà in matematica e il 20% circa degli studenti incontra difficoltà, spesso anche significative, nell'apprendimento del sistema dei numeri. Tuttavia, come sostiene la più recente letteratura scientifica sull’argomento, lo sviluppo dell’intelligenza numerica dipende da meccanismi dominio-specifici che devono essere potenziati in modo altrettanto specifico. Infatti, se si fa esercitare in maniera mirata quel 20%, ben il 18% in sole 40 ore di trattamento supera la soglia di apprendimento. In sintesi solo il 2% della popolazione è affetto da discalculia, un disturbo specifico dell'apprendimento dei numeri e delle abilità di calcolo. E per questi ultimi cosa si può fare?

LA WEB-APP PER LA MATEMATIVCA. È stato presentato giovedì a Palazzo Bo il progetto "I bambini contano" di Fondazione Hpnr, finanziato dalla Fondazione Vodafone e supportato scientificamente dalla professoressa Daniela Lucangeli dell’Università di Padova. Si tratta di una WebApp che permette a tutti i bambini di non perdere funzioni o disperdere competenze e, al contrario, è capace di sviluppare intelligenza nella combinazione dei numeri.

TABELLINE... "Volutamente semplice da un punto di vista grafico, la WebApp abitua il bambino a puntare la sua attenzione esattamente su un dominio specifico, senza essere distolto da colori o grafiche troppo invasive. Basato sull’approfondimento dei "fatti numerici" (in particolare le tabelline) la App diventa una continua sfida al miglioramento che incrementa la funzione del calcolo attraverso una tavola pitagorica dinamica.

TRE "SCENARI". Novità di questa WebApp è che da un lato il bambino attraverso tre "scenari" apprende attraverso l’esempio, interagisce attraverso l’esercizio e si valuta attraverso il gioco, dall’altro l’operatore-docente riesce a monitorare passo dopo passo l’attività del bimbo (quante volte ha avuto accesso alla App, tipologia di errore commesso, visione di tutti i dati on line, report statistici mirati).

PRIMARIA E SECONDARIA. Il progetto "I bambini contano" di Fondazione Hpnr, composto da uno specifico training di potenziamento individuale e una WebApp dedicata, sarà in grado di aiutare efficacemente gli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado con difficoltà di calcolo o discalculia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento