menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due Carrare, via libera al nuovo iper: approvato l'accordo di programma con Deda

Consiglio comunale infuocato nella notte di lunedì. Oltre 300 cittadini hanno protestato contro il centro commerciale

E’ stato approvato il piano per la realizzazione del nuovo centro commerciale a Due Carrare, in provincia di Padova. L'area è a ridosso del Castello del Catajo e di Villa Mincana e del Parco Colli Euganei. E' quanto è stato deciso in Municipio, nella notte di lunedì: durante il Consiglio comunale è stato approvato il piano degli interventi. Il centro commerciale, dunque, si farà: 40mila metri quadrati di edificio con “vele” alte fino a 16 metri. Non sono serviti gli striscioni e le urla degli oltre 300 cittadini che si sono radunati in protesta nel corso della serata. A dire "no" al centro commerciale c'era anche il presidente provinciale dell’Ascom Patrizio Bertin. I residenti sono spaventati dalla fragilità del territorio, già sottoposto a forti stress causati dai i due cementifici della zona e, vista la grandezza della struttura, sono preoccupati in merito al consumo di suolo.

IL VIA LIBERA.

Al Consiglio comunale della notte di lunedì è stato presentato ufficialmente l’accordo di programma tra Comune e Deda sr (che realizzerà l'opera). Il patto prevede che l'amministrazione riceva 2milioni di euro, oltre che un milione di euro in opere pubbliche e assunzione del personale del territorio in cambio della realizzazione del parco commerciale. L'amministrazione guidata dal sindaco Davide Moro ha poi preteso di rendere il centro meno impattante possibile. Si faranno dune e terrapieni tali da renderlo “invisibile agli occhi” per chi lo guarderà dai colli.

LE REAZIONI.

Esprime tutta la sua contrarietà anche Francesco Miazzi, del Comitato "Lasciateci respirare", Miazzi promette battaglia e mobilitazioni per ottenere l'annullamento del progetto. "Consiglio comunale caldo a Due Carrare", dichiara Miazzi, "grande mobilitazione di cittadini e associazioni mentre sindaco e maggioranza si apprestano a votare a favore dell'accordo di programma con Deda, che spiana la strada alla costruzione del mega centro commerciale. Ma l'opposizione a questo mostro non si fermerà! Deda è avvisata"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento