rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Cronaca Grantorto

Nottata di panico nell'Alta, gira con un fucile in spalla e punta l'arma contro i clienti del bar

Un passante segnala ai carabinieri la presenza di un uomo armato che si aggira per Grantorto. Rintracciato dai militari viene arrestato per minaccia e porto abusivo di arma da fuoco

Intorno alle mezzanotte di mercoledì, L.M., 47enne di Grantorto, si tinge la faccia di scuro, indossa un cappello che gli copre gli occhi e, dopo aver rubato al padre il fucile, calibro 16 ad avancarica, un'arma storica, esce di casa e semina il panico tra i residenti.

BAR. In particolare, intorno all'una, entra nel bar Verderame di via Roma e, senza aprire bocca, punta il fucile contro gli avventori dandosi poi la fuga. Immediato l'allarme ai carabinieri che, arrivati sul posto, rintracciano l'uomo, in stato confusionale. Il 47enne da tempo soffre di problemi mentali. Per l'uomo, incensurato, è scattato l'arresto per minaccia e porto abusivo di arma da fuoco. Dati i problemi di salute l'uomo è stato rilasciato ed affidato alle cure del Centro di igiene mentale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nottata di panico nell'Alta, gira con un fucile in spalla e punta l'arma contro i clienti del bar

PadovaOggi è in caricamento