Arpav Day, 150 lavoratori contro la chiusura del laboratorio di Padova

La manifestazione di protesta lunedì mattina ai cancelli della sede di via Matteotti. Dipendenti e sindacati hanno anche incontrato il direttore generale Carlo Emanuele Pepe

I lavoratori Arpav in protesta (fonte: Facebook, Piero Ruzzante)

Assemblea generale e sit-in di protesta davanti ai cancelli della sede Arpav di via Matteotti oggi, lundì 17 giugno, a Padova, da parte di circa 150 lavoratori da tutto il Veneto dell'Agenzia regionale per la prevenzione e protezione ambientale contro l'ennesimo annunciato taglio che questa volta dovrebbe colpire il laboratorio con sede nella città del Santo e i 40 dipendenti che vi lavorano.

OGGI ARPAV DAY: Lavoratori sul piede di guerra - ARPAV DI PADOVA: L'annuncio della chiusura ancora nel 2011 - UN ANNO FA: La prima protesta dei lavoratori del laboratorio di Padova - ZANONI: "Non chiudete il laboratorio di Padova"

L'INCONTRO COL DG. Lavoratori e sindacati, intorno alle 12.30, hanno anche incontrato il direttore generale Arpav Carlo Emanuele Pepe. Ad esprimere solidarietà ai dipendenti è stata anche Legambiente e il consigliere regionale del Partito Democratico Piero Ruzzante, presenti al sit-in. Sulla questione è intervenuto anche il consigliere regionale della Federazione della Sinistra Veneta, Pietrangelo Pettenò: "È una scelta che viene da lontano - dichiara - che ha visto la Regione Veneto prima operare quasi l'Arpav dovesse fungere da ufficio stampa dell'assessore regionale di turno, poi tollerare gestioni personalistiche, che hanno minato la credibilità dell'Azienda. Condividiamo - ribadisce Pettenò - le preoccupazioni delle organizzazioni dei lavoratori, perché riteniamo indispensabile che l'Arpav possa svolgere, con sempre maggior efficacia, il proprio ruolo di garanzia per la prevenzione e protezione ambientale, considerando non solo la fragilità di un territorio ampiamente compromesso, ma anche i rischi che ne derivano per la salute pubblica. In questo senso - conclude la nota del consigliere - sia in sede di 7 commissione, sia in sede consiliare, Rifondazione Comunista si adopererà per dare voce e risposte concrete ai bisogni delle lavoratrici e dei lavoratori e alla indispensabile necessità di rilancio dell'Agenzia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento