menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un foglietto simile è stato presentato dal malvivente alla cassiera

Un foglietto simile è stato presentato dal malvivente alla cassiera

Arrestato il rapinatore seriale che mostra il foglio "Questa é una rapina"

Il "pizzino" con la scritta inequivocabile presentata alla commessa della parafarmacia dell'Arcella poche settimane fa ha messo la polizia sulla buona strada per intercettare il malvivente, già autore di un colpo simile a San Carlo

"Questa é una rapina" è il "biglietto da visita" che un rapinatore seriale ha presentato in due negozi negli ultimi mesi a Padova.

2 RAPINE: COPIONI SIMILI. Il primo colpo ai danni di un esercizio commerciale all'interno della galleria San Carlo all'Arcella, per il quale l'uomo - un italiano di 40 anni -  era stato pure arrestato. Il secondo un paio di settimane fa, sempre all'Arcella, dove si era presentato con il volto parzialmente travisato in una parafarmacia, arraffando un bottino di 500 euro con il quale era riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce. Simili i copioni. In entrambi i casi il rapinatore aveva mostrato un foglietto alla cassiera su cui indicava le proprie intenzioni: rapinare il negozio.

L'ARRESTO IN CARCERE. Gli investigatori della squadra Mobile di Padova, riconosciuto l'uomo arrestato poco tempo fa e che aveva operato con la stessa tecnica, accertati i gravi indizi di colpevolezza del recidivo, sono riusciti ad ottenere, nei suoi confronti, il provvedimento cautelare di detenzione in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento