menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Duomo di Milano

Il Duomo di Milano

Investì e uccise panettiere di Milano: arrestato dai carabinieri di Padova

In manette il ricercato Stefan P., moldavo 23enne, irreperibile dalla condanna per omicidio e tentato omicidio. Nel 2009, in fuga dalla polizia, si scontrò contro il 22enne Francesco D'Addato, morto sul colpo, e altri 2 amici rimasti gravemente feriti

In trasferta a Milano per effettuare accertamenti sulla comunità moldava presente in Lombardia in relazione a diversi reati predatori verificatisi in Veneto, i carabinieri del Nucleo investigativo di Padova sono riusciti, la scorsa notte, ad arrestare un ricercato che, nel 2009, in una folle fuga per le vie del capoluogo lombardo a bordo di una potente Mercedes rubata qualche giorno prima da un box di Vimercate per scappare alla polizia, aveva provocato la morte del 22enne Francesco D’Addato, panettiere, e ferito gravemente altri 2 coetanei con lui in auto.

Stefan P.-2L'ARRESTO. Gli uomini dell’arma euganea sono intervenuti alla fermata della metropolitana “Famagosta”. L'arrestato è il 23enne moldavo Stefan P., che era stato prontamente arrestato (assieme a due connazionali con lui presenti nell'auto) all'epoca dei fatti dagli uomini della locale squadra Mobile, quindi trattenuto in custodia cautelare dal 28 ottobre del 2009 al 28 aprile 2011, ma che, al momento della sentenza di condanna emessa dalla Corte di Assise di Appello di Milano, divenuta definitiva il 27 ottobre 2012, si era reso irreperibile. Al moldavo e ai due connazionali fu contestato, oltre che il furto aggravato e la resistenza a pubblico ufficiale, anche l’omicidio ed il tentato omicidio volontario in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento