menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato trafficante di droga: casa sua una "raffineria", trovate oltre 90mila dosi

L'uomo, K.D. albanese di 32 anni, è stato messo in manette dalla polizia: nella sua abitazione in via Bassa a Campodarsego gli agenti hanno trovato materiale per la lavorazione delle dosi e circa 90 chili di stupefacente

La polizia di Padova ha arrestato nelle scorse ore un grosso trafficante di droga internazionale.

BOSS DROGA. Si tratta di K.D. un 32enne di origine albanese che nella sua abitazione di via Bassa a Campodarsego aveva allestito una vera e propria raffineria della droga. Gli agenti, infatti, hanno scoperto come non solo l'abitazione ma anche il garage fossero stati trasformati dal boss dello spaccio in un vero laboratorio dove preparava e imbustava le dosi di stupefacenti. I poliziotti, infatti, hanno trovato, oltre al materiale utile per il confezionamento, anche 75 chili di marjuana, pari a 90.257 dosi medie, 11 chili di eroina e un chilo di cocaina, pari a 5311 dosi medie, che l’albanese deteneva a fini di spaccio.

GIA' NOTO. Il "grossista" dello spaccio a settembre scorso era stato già arrestato dagli agenti della squadra mobile, sorpreso con 500 grammi di eroina nascosti in macchina vicina la chiesa di Santa Giustina, in Prato della Valle.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento