rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Arcella / Via Giovanni Battista Viotti

Arresto da film dopo la rapina: ferisce un agente e si cala dal terrazzo. Fermato con il taser

La polizia ha ammanettato il responsabile dell'aggressione di via Cavallotti in un blitz ad alta tensione. Il questore: «Fondamentale l'effetto deterrente della pistola elettrica»

Due arresti in poche ore per fermare l'escalation di violenza degli ultimi giorni a Padova. La polizia ha ammanettato uno degli autori di una violenta rapina. É un tunisino di 20 anni con numerosi precedenti. Lieve miglioramento invece per lo straniero accoltellato alla gola in galleria San Carlo, che rimane in gravi condizioni.

Arrestato uno degli accoltellatori del centro

Gli arresti

Lunedì notte è stato bloccato il responsabile dell'aggressione di domenica, cominiciata in via Goito e culminata in via Cavallotti dove è stato recuperato un nordafricano ferito alla gamba con un coltello. Soccorso, lo straniero ha raccontato di essere stato assalito alle spalle per una rapina. Alcuni connazionali lo avrebbero colpito con una coltellata prima di spruzzargli in faccia dello spray urticante per rubargli il cellulare. Trasferito in ospedale guarirà in una ventina di giorni, ma la sua testimonianza è stata fondamentale per risalire a uno dei responsabili. Ha infatti riconosciuto un tunisino che alcuni giorni prima lo aveva avvicinato per vendergli della droga, che lui aveva rifiutato.

Il blitz

Secondo la squadra mobile tra il primo approccio e la successiva rapina non vi sarebbero connessioni. Grazie alle informazioni raccolte gli agenti hanno individuato il covo dove l'aggressore si nascondeva. Alle 3 della notte tra lunedì e martedì è scattato il blitz. Le pattuglie si sono presentate nell'appartamento in un condominio di via Viotti. Il tunisino ha socchiuso la porta, ma quando un agente ha messo il piede sullo stipite per impedire che la richudesse è successo il finimondo.

Agente ferito

Lo straniero gli ha spruzzato in pieno volto dello spray chimico altamente urticante. Quando il poliziotto ha ritratto il piede, l'altro ha chiuso violentemente la porta, schiacciandogli la mano e procurandogli una frattura scomposta alle dita. L'agente ferito è stato portato d'urgenza al pronto soccorso, dove ha subito un'operazione. Nel frattempo il tunisino, barricato in casa e braccato, si è calato dal balcone sul terrazzo dell'appartamento sottostante. Fondamentale la testimonianza di un residente, che raccontato la scena alla polizia. Dopo l'irruzione nell'appartamento degli ignari vicini di casa, lo hanno scovato nascosto sul terrazzo.

La resa

Qui è intervenuto un collega con il taser: ha mostrato la pistola elettrica e attivato il protocollo. Arrivato alla fase 3 e dopo averla puntata sul tunisino, il fuggiasco si è arreso ed è stato arrestato. 20enne irregolare, Ben Razak Skander è un volto noto alle forze dell'ordine. Già denunciato a maggio per aver ferito a coltellate un connazionale, aveva preso possesso dell'appartamento di via Viotti di fatto cacciando la proprietaria. Dopo una breve relazione lei lo ha accolto in casa, ma non è più riuscita a liberarsene. Minacce e insulti l'hanno costretta a rifugiarsi altrove. Per queste vessazioni il 20enne potrebbe essere indagato per estorsione.

Spacciatore violento

Libero di usare la casa a suo piacimento, vi aveva nascosto il suo arsenale di coltelli, sfollagente, bombolette di spray al peperoncino. Ma anche tutto l'occorrente per spacciare come testimoniano i 40 grammi di cocaina e 20 di hashish ritrovati insieme a bilancini di precisione, 660 euro in contanti e alcuni cellulari rubati, tra cui quello preso durante la rapina di domenica. Una lunga lista di precedenti per aggressioni, furti e spaccio, il giovane è ora al Due Palazzi.

Il questore

Sull'utilizzo del taser è intervenuto anche il questore Paolo Fassari: «Si sta dimostrando in tutta Italia uno strumento di grande efficacia preventiva. Nella maggior parte dei casi è sufficiente attivare la procedura, senza colpire il delinquente, per farlo desistere. Situazioni gravi come quella di stanotte vengono risolte proprio grazie a quest'arma».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto da film dopo la rapina: ferisce un agente e si cala dal terrazzo. Fermato con il taser

PadovaOggi è in caricamento