Galzignano Terme, 30enne ricattato da un giovane con cui aveva rapporti a pagamento

Un 28enne di Latina è stato arrestato, ha estorto in rete 42mila euro

Mesi e mesi di ricatti, e minacce di morte. Voleva denaro o altrimenti avrebbe rivelato a parenti e amici dei rapporti omosessuali a pagamento. Come riportano i quotidiani locali, il trentenne ha trovato la forza di rivolgersi ai carabinieri di Galzignano e S. F. 28enne originario di Latina, ma residente a Padova, è stato arrestato. Ora il pubblico ministero ne ha chiesto il rinvio a giudizio con l'accusa di estorsione.

IL FATTO.

Il giovane avrebbe estorto all'amante conosciuto in rete 42 mila euro. Secondo quanto emerso dall'inchiesta è nel giugno 2015 che il ragazzo comincia a chiedere dei soldi per affrontare alcuni problemi. Poi le richieste si moltiplicano. A quel punto il trentenne, che aveva già messo nelle mani del suo amante 5 mila euro, comincia a negare ogni altro prestito. A quel punto il 28 lo minaccia: “Se non paghi dirò a tutti che sei omosessuale”. La vittima è arrivata a chiedere un mutuo di 10 mila euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il trattore trancia un tubo di gasolio: la perdita fa scoprire l'allacciamento abusivo

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Vintage Festival, festa dell’uva e del vino, incontri culturali e sagre: il weekend a Padova

  • Evasione fiscale: le fiamme gialle confiscano 500mila euro di beni a un imprenditore

  • Curva ad alta velocità, auto sbanda e si rovescia di prima mattina: ferita una donna

Torna su
PadovaOggi è in caricamento