Minaccia di bruciare la casa della sua ex dopo l'ennesimo litigio: 49enne in manette

L'uomo è stato bloccato e arrestato nell'abitazione della donna: non voleva rassegnarsi alla fine della relazione

Non voleva rassegnarsi alla fine della relazione. Ma la rabbia lo ha portato a minacciare gesti inconsulti: i carabinieri di Noventa Padovana e gli uomini della compagnia di intervento operativo hanno arrestato C.M., 49enne di Cesano Maderno (Monza Brianza) per atti persecutori.

I fatti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È successo intorno alle ore 22 di venerdì 14 febbraio in via Francesco Beltrame a Padova dove abita la sua ex, di 52 anni: l’uomo, alterato dall’alcool, dopo un acceso diverbio ha minacciato di bruciare la casa della donna, che spaventata ha subito chiamato i carabinieri. I quali, giunti prontamente sul posto, l’hanno bloccato e ammanettato: il 49enne, infatti, vessava già da tempo la sua ex.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Clamoroso, dopo 2 giorni di attività il Gasoline chiude: «Troppi rischi, gettiamo la spugna»

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

Torna su
PadovaOggi è in caricamento