Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Dalle mazzette "salta coda" alla sentenza: l'ex primario della fecondazione assistita è in carcere

Carlo Cetera, noto ginecologo finito al centro di uno scandalo nel 2011 quand'era primario a Pieve di Cadore, è finito al Due Palazzi dopo la sentenza definitiva di condanna

Il carcere di Due Palazzi

Tre anni e dieci mesi. É il periodo che passerà in cella per espiare la sua condanna per induzione indebita il 70enne padovano Carlo Cetera.

In carcere

Era stato arrestato nel 2011 per un giro di mazzette ricevute da aspiranti genitori che si rivolgevano a lui presso il centro di procreazione assistita cadorino, sborsando in cambio di un iter più veloce senza le interminabili liste d'attesa del luminare. Poi il processo con tre condanne, l'ultima passata in giudicato lo scorso anno. Ora la condanna è diventata definitiva e i carabinieri nella giornata di giovedì lo hanno prelevato dalla sua abitazione del capoluogo e trasferito in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle mazzette "salta coda" alla sentenza: l'ex primario della fecondazione assistita è in carcere

PadovaOggi è in caricamento