Esce dal processo torna a spacciare: dopo due arresti in 24 ore finisce in cella

Un 46enne straniero, arcinoto spacciatore, è finito in manette per due volte in due giorni. Colpito da un divieto di dimora non rispettato, è ora stato affidato al carcere

(foto: archivio)

Non ha solo una lunghissima storia nelle piazze di spaccio padovane, costellata di denunce e arresti. Innocent Sunday, 46enne nigeriano senza fissa dimora, anche poche ore dopo essere stato arrestato e condannato dal giudice è tornato a spacciare. Il copione si è ripetuto con un nuovo arresto e stavolta è finito al Due Palazzi.

Duplice arresto

L'uomo martedì 16 giugno era stato sorpreso dalla polizia locale mentre spacciava nella zona della stazione, il suo punto di riferimento abituale dove è diventato uno dei volti più noti. Gli agenti lo avevano ammanettato e il giorno successivo il nigeriano era comparso davanti al giudice per affrontare il rito direttissimo. Rito conclusosi con una condanna e con l'applicazione della misura cautelare del divieto di dimora in città. Nemmeno il tempo di ascoltare la sentenza e venire rilasciato, Sunday anziché abbandonare Padova è tornato a dedicarsi alla sua redditizia attività illecita. La stessa sera di mercoledì 17 giugno in via Callegari all'Arcella l'africano è stato avvicinato da due poliziotti in borghese ai quali ha offerto della cocaina, finendo nuovamente in manette nel giro di 24 ore. Il copione si è ripetuto ma la polizia locale nei giorni successivi ha appurato e documentato come la presenza del 46enne nella zona della stazione continuasse a ripetersi quotidianamente, sempre connessa allo spaccio di droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La carcerazione

A fronte della palese inottemperanza del divieto di dimora gli agenti hanno quindi informato il giudice chiedendo un aggravio della misura cautelare. La richiesta è stata accolta e nei confronti di Sunday è stato emesso un ordine di carcerazione. Appena avuta la conferma, la polizia municipale mercoledì scorso ha raggiunto la stazione e individuato il nigeriano in via Norma Cossetto, bloccandolo mentre tentava di scappare e trasferendolo in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento