menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapinò un uomo a colpi di forbice: latitante da quattro anni, si nascondeva a Padova

É stato fermato e trasferito in carcere un 39enne romeno incappato in un controllo all'Arcella. Pluripregiudicato, era ricercato dal 2015 per una violenta rapina nella capitale

Lo hanno fermato in strada a pochi metri dallo stadio Colbachini, nel giorno del meeting internazionale di atletica "Città di Padova". Ma Ionel Dan Aioanei non si trovava lì per assistere all'evento sportivo.

La rapina e l'aggressione

Nato in Romania ma da anni in Italia, 39 anni e una sfilza di precedenti penali anche gravi, di lui non si avevano notizie dall'agosto di quattro anni fa. Nel 2014 a Roma aveva aggredito un connazionale per derubarlo. Armato di un paio di grosse forbici e di un coccio di bottiglia, Aioanei aveva colpito la vittima alla schiena martoriandolo con diverse ferite. Per quell'episodio era stato arrestato e condannato, ma prima della sentenza era scappato cominciando la sua latitanza.

L'arresto

Lo hanno scovato martedì in via Filippo Lippi e quando gli agenti hanno inserito nel database i suoi dati hanno scoperto l'ordine di custodia cautelare pendente. Visti anche i numerosi altri precedenti, il 39enne è stato portato in questura e al termine delle pratiche di rito consegnato al Due Palazzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sei ore di sospensione idrica nel quartiere: l'avviso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento