Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Casalserugo

Volto noto dello spaccio, dopo l'ennesimo arresto arriva la conferma: resterà in carcere

Un 40enne tunisino, già finito nei guai molteplici volte per traffico di droga nella zona di Casalserugo e del Piovese, ha ricevuto un'ordinanza di custodia cautelare dal tribunale

Sabato l'arresto, l'ennesimo, ancora una volta per spaccio di droga. A tre giorni di distanza la decisione del giudice: resterà in carcere.

I provvedimenti

Il soggiorno al Due Palazzi del 40enne tunisino Imed Toujani è dunque destinato a protrarsi. L'uomo, che risiedere regolarmente a Casalserugo, è un volto noto per i carabinieri che negli ultimi mesi lo hanno arrestato due volte. L'ultima risale a sabato scorso, quando da Padova lo hanno seguito mentre a bordo di un'auto insieme a un marocchino. Arrivati a Ponte San Nicolò è scattato il blitz in prossimità del garage di una palazzina, dove la coppia di nordafricani aveva nascosto due etti e mezzo di cocaina e 500 euro proventi di spaccio. E la cocaina gli era valsa le manette anche a inizio ottobre, quando era stato sorpreso nel parcheggio dell'Ipercity di Albignasego mentre cedeva una dose a un cliente. Precedenti che, con il fermo dello scorso weekend, hanno pesato sulla decisione del giudice in merito alle sorti di Toujani. Trasferito al penitenziario subito dopo l'arresto, ora vi rimarrà a disposizione dell'autorità giudiziaria. Dal tribunale è infatti stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, che i carabinieri gli hanno notificato martedì mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volto noto dello spaccio, dopo l'ennesimo arresto arriva la conferma: resterà in carcere

PadovaOggi è in caricamento