Cronaca Via Roma

Daspo urbano per il giovane taccheggiatore seriale: aveva colpito in due negozi del centro

Il ventenne è stato fermato con un paio di sacche sportive, all'interno delle quali erano presenti non svariati altri capi di abbigliamento

Martedi 15 settembre verso le ore 17 agenti in borghese del reparto di polizia giudiziaria della polizia locale sono prontamente intervenuti in via Roma 41, dove il personale del negozio "Pull&Bear" aveva segnalato la presenza di un ragazzo che era uscito dal negozio dopo essersi impossessato di alcuni capi di abbigliamento per una valore di circa 90 euro avendo rimosso i dispositivi antitaccheggio.

I fatti

L'immediato intervento degli agenti ha permesso di bloccare O.A., ventenne serbo: il giovane aveva con sé un paio di sacche sportive, all'interno delle quali erano presenti non solo la refurtiva ma anche svariati altri capi di abbigliamento appena sottratti dal vicino negozio “H&M”, per un valore di circa 140 euro. Nonostante la giovane età, il ragazzo è gravato da numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio, l'ultimo dei quali commesso meno di ventiquattr'ore prima a Milano, sempre ai danni di un negozio di abbigliamento. Per il 20enne, inizialmente arrestato e già gravato da decreto di espulsione, è stato disposto il divieto di dimora nella provincia di Padova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Daspo urbano per il giovane taccheggiatore seriale: aveva colpito in due negozi del centro

PadovaOggi è in caricamento