rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Stazione / Via Diego Valeri

Spaccio inarrestabile in città: tra arresti, denunce, fuggi fuggi e droga abbandonata

I carabinieri di Padova hanno allestito nella giornata di mercoledì un servizio straordinario nell'area dello scalo ferroviario con una denuncia, un arresto e 14 fotosegnalati

I controlli nelle zone limitrofe alla stazione ferroviaria del capoluogo sono quotidiani, eppure non passa giorno senza che le forze dell'ordine mettano a segno arresti e denunce. É successo anche mercoledì nel corso delle otto ore di verifiche da parte dell'Arma.

Il bilancio

Dalle 14 alle 22 i carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova con l'ausilio del colleghi del IV Battaglione Veneto e della polizia locale si sono concentrati in particolare sull'area di via Valeri e dell'ex Pp1, nota per la costante presenza di spacciatori e sbandati. Dodici militari hanno pattugliato ripetutamente la strada, riuscendo a bloccare quattordici stranieri che sono poi stati trasferiti al comando per essere identificati. Tutti nordafricani, sono quindi stati fotosegnalati e inseriti nel sistema di identificazione. Il 33enne nigeriano I.O. è invece stato denunciato per detenzione a fini di spaccio poiché sorpreso in serata con addosso 8 grammi di marijuana. Peggio è andata al connazionale 24enne A.E., senza fissa dimora, visto cedere a un cliente camerunense 2 grammi della stessa sostanza e di conseguenza arrestato in flagranza. Sempre lungo via Valeri i carabinieri hanno poi recuperato tre confezioni con un totale di 30 grammi di marijuana, nascosti e abbandonati dai pusher per evitare di incappare nei controlli con lo stupefacente addosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio inarrestabile in città: tra arresti, denunce, fuggi fuggi e droga abbandonata

PadovaOggi è in caricamento