menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sherlock Holmes "alla padovana": rintraccia l'autore del furto della sua bici e lo fa arrestare

Manette per un 33enne di Padova, trovato in possesso di carte di credito di provenienza illecita. Denunciata per ricettazione anche una 27enne che era con lui al momento dell'incontro col derubato

Avevano decisamente rubato la bici alla persona sbagliata: la polizia ha arrestato B.A., 33enne di Padova e denunciato P.M., 27enne originaria di Belluno ma residente in provincia di Padova.

I fatti

Tutto ha inizio nel primo pomeriggio di venerdì 10 gennaio a Padova, quando a un 40enne residente in provincia di Vicenza viene rubata la bicicletta. L’uomo non si perde però d’animo, e con grande arguzia setaccia subito il web alla ricerca di eventuali inserzioni relative alla vendita della suddetta bici. E fa centro: trova l’annuncio, contatta il ladro-venditore e nel contempo avvisa la polizia, che alle ore 18 interviene in piazza Eremitani, luogo scelto per l’incontro. A cui il malvivente arriva con una "complice": la 27enne è stata denunciata per ricettazione e segnalata in quanto aveva con sé della carta stagnola arrotolata con tracce di eroina, mentre l'uomo è stato a sua volta denunciato per ricettazione e porto di oggetti atti ad offendere. Ma non solo: poiché trovato in possesso di carte di credito di provenienza illecita il 33enne è finito in manette. Mentre il "novello Sherlock Holmes" è potuto nuovamente salire in sella alla sua amata bici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento