Giovani ladri in azione nei negozi: minorenni e studenti, due denunce e due arresti

Due gli episodi di tentato furto sventati nella giornata di mercoledì tra la città e la provincia. Un ragazzo e una ragazza sono finiti in manette, due minori sono state denunciate

I carabinieri nel corso dell'intervento all'Ipercity

Abbigliamento e prodotti di bellezza, poche decine di euro di merce, eppure sufficiente a macchiare le fedine penali di quattro giovani. Tre ragazze e un ragazzo, hanno tra 16 e 23 anni e sono stati individuati dai carabinieri nel corso di due distinti interventi.

Coppia in arresto

Il primo allarme è scattato al centro commerciale Ipercity di Albignasego. I gestori del supermercato Interspar hanno chiesto l'aiuto dei militari dopo che, nel pomeriggio, una guardia privata aveva scoperto una coppia che tentava di uscire dal negozio con della refurtiva nascosta addosso. Si trattava di B.E., 23enne originario dell'Umbria, e di B.G., 19enne padovana, entrambi residenti nel capoluogo per motivi di studio. I ragazzi sono stati fermati dal vigilante mentre sul posto arrivavano i militari della stazione di Albignasego e i colleghi del Nucleo radiomobile di Abano. Recuperati e restituiti i 140 euro di prodotti di bellezza che i due cercavano di rubare, i giovani sono stati arrestati per tentato furto aggravato e trasferiti in caserma. Pur avendo già dei precedenti analoghi, sono poi stati rimessi in libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Minorenni denunciate

Nel frattempo anche a Padova i carabinieri del Nucleo radiomobile sono dovuti intervenire per un fatto analogo. La richiesta d'intervento arrivava stavolta dallo store Kiabi di via Venezia, dove erano state notate due ragazzine che si aggiravano con fare sospetto tra gli scaffali. All'arrivo della pattuglia hanno dovuto restituire il magro bottino, 90 euro di capi di vestiario che si erano maldestramente infilate nelle borsette. Le due, una 16enne nigeriana di San Giorgio in Bosco e una 17enne marocchina di Cadoneghe, sono quindi state denunciate con l'accusa di tentato furto aggravato e riaffidate alle rispettive famiglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento