Rapinato in strada da tre giovani: banditi catturati in fuga, c'è anche un minorenne

Tre ragazzi nordafricani, tra cui un sedicenne, sono accusati di rapina. Arrestati i primi due, il terzo è stato solo denunciato. Alla vittima hanno rubato soldi e cellulari

(foto: archivio)

Devono rispondere dell'accusa di rapina Ghazy Ben Haj Taher e Fathi Jabri, 23enne tunisino il primo e marocchino il secondo, arrestati venerdì sera con un 16enne anch'egli tunisino, che è stato invece denunciato per lo stesso reato.

La rapina

Poco più di sessant'anni in tre, la giovane età non li ha frenati dall'aggredire un 29enne per derubarlo. Alle 21.30 hanno puntato la loro vittima in via Diano, alla Guizza. Lo hanno avvicinato e, facendo leva sulla superiorità numerica, gli hanno rubato due cellulari, gli 800 euro in contanti che aveva con sé e un mazzo di chiavi. A rovinare il loro piano criminale è stata però una volante della polizia, che transitando in strada ha notato la scena e fatto scattare la fuga dei banditi. Inseguiti e bloccati, i tre sono finiti negli uffici della questura. Il minore, incensurato, è stato denunciato mentre per i due complici maggiorenni sono scattate le manette. In particolare Ben Haj Taher è risultato destinatario di un ordine di custodia cautelare che gli costerà oltre due anni e mezzo di pena. La vittima, tunisino di 29 anni che vive in città, ha riavuto i suoi effetti personali e non ha riportato ferite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalle acque gelide affiora un corpo di uomo: i passanti notano la salma lungo la riva

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere nel parcheggio: fu arrestato per le spaccate, stroncato dalla droga

  • La Jaguar dà nell'occhio: il cane fiuta la coca, in casa del 70enne un bazar della droga

Torna su
PadovaOggi è in caricamento