Il furto, l’aggressione, l’arresto: gli agenti usano lo spray urticante per bloccare il ladro

È successo nel tardo pomeriggio di sabato 18 gennaio in pieno centro a Padova: il 25enne gambiano aveva rubato profumi per oltre mille euro

Un’operazione decisamente movimentata: la polizia di Padova ha arrestato J.K., 25enne di origini gambiane per tentata rapina impropria, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e possesso di oggetti atti a offendere e segnalato per inottemperanza al divieto di dimora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

È successo intorno alle ore 19 di sabato 18 gennaio da “Coin”, in via Altinate a Padova: la volante si è recata sul posto dopo che i dipendenti hanno segnalato la presenza di un uomo che stava occultando delle confezioni di profumo. Gli agenti fermano il gambiano all’uscita del negozio. O almeno ci provano, almeno inizialmente: il 25enne, fisicamente molto prestante, oppone infatti una forte resistenza scalciando gli agenti, che per avere la meglio si vedono costretti a utilizzare lo spray urticante in dotazione, riuscendo così (anche con l’ausilio di un dipendente del negozio) a bloccare ed ammanettare lo straniero, il quale era riuscito a impossessarsi di 11 confezioni di profumo del valore di 1.152,40 euro. Ma non è tutto: una volta arrivato in Questura la perquisizione personale a cui è stato sottoposto ha portato a rinvenire in una tasca del suo giubbotto un coccio affilato di vetro. Un ritrovamento costatogli la denuncia, a cui si aggiunge poi la segnalazione all'autorità giudiziaria in quanto inottemperante al divieto di dimora nella Regione Veneto. Condotto in carcere, il gambiano verrà giudicato con rito direttissimo nella mattinata di lunedì 20 gennaio: sono inoltre in corso ulteriori accertamenti in relazione ad altri furti analoghi, avvenuti nella stessa attività commerciale ed attribuibili allo stesso 25enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Grave incidente sul lavoro al centro raccolta rifiuti di via Montà: morto un operaio

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento