Il titolare sventa il furto: arrestato il ladro in fuga, era già stato denunciato poche ore prima

Sorpreso mentre scassinava un distributore automatico e arrestato dopo una breve fuga in bicicletta, l'uomo era già stato individuato e denunciato la mattina stessa

La colonnina dell'aspiratore sventrata. A destra, gli arnesi sequestrati all'arrestato

Tenta di forzare il basamento di un aspiratore dell'autolavaggio per rubare le monetine, il titolare lo vede e riesce a farlo fermare i carabinieri. Poi la sorpresa: poche ore prima era stato scoperto con arnesi da scasso e droga.

Il colpo davanti al gestore

Succede nell'Alta Padovana lungo la statale Valsugana, nel comune di Curtarolo. Sono le 21.30 di giovedì. É ormai buio da ore e il titolare della pompadi benzina NoalOil sta chiudendo l'impianto. Esce dall'ufficio e sente degli strani rumori nella zona autolavaggio. Si avvicina e nota una persona intenta a forzare la colonnina di uno degli aspirapolvere a disposizione dei clienti, dove si inseriscono le monetine. Vedendolo, l'altro sale in bicicletta e scappa: il gestore si lancia all'inseguimento, ma è appiedato e allora chiama i carabinieri.

Incastrato

Ricevuta la segnalazione una pattuglia parte immediatamente in direzione del fiume Brenta e poco lontano ferma il fuggiasco. Ha ancora con sé oggetti inequivocabili: un grosso piede di porco, guanti da lavoro, uno scalpello, una catena. Mentre viene portato in caserma il titolare del distributore consegna i filmati appena registrati dalle telecamere che danno la conferma definitiva: è lui.

Prima la denuncia, poi l'arresto

Ad aggravarne la posizione è una curiosa coincidenza. Venerdì mattina il trentaseienne Denis Tronchin di Noale, era già stato denunciato dai colleghi di Camposampiero che lo avevano fermato a Villa del Conte con addosso due cacciaviti e 5 grammi di marijuana. Inizialmente denunciato per possesso ingiustificato di grimaldelli, ieri sera è stato arrestato con lo stesso capo d'accusa.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Drammatico incidente stradale nella Bassa: 36enne muore in ospedale per le gravi lesioni subite

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento