menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri con gli stupefacenti e il denaro sequestrato

I carabinieri con gli stupefacenti e il denaro sequestrato

Avvistato mentre spaccia al parco, incastrato dalla perquisizione: in casa anche del metadone

Avvistato in un noto parco della città mentre cedeva una dose a un cliente, lo spacciatore aveva in casa dell'altro materiale compromettente che gli è valso l'arresto

É accusato di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti il cinquantenne tunisino perquisito e arrestato ieri.

Il controllo

Ad ammanettarlo sono stati carabinieri del Nucleo radiomobile di Padova, che attorno alle 16 erano in servizio al parco Europa, in zona Stanga. Qui hanno notato il fare sospetto del nordafricano, avvicinato da un giovane italiano al quale ha ceduto alcuni grammi di eroina. Quando i militari hanno interrotto a compravendita, l'acquirente vicentino ha consegnato i 3,5 grammi di droga appena intascata, mentre il pusher veniva dichiarato in arresto.

La perquisizione

Perquisendone l'abitazione è arrivata la conferma dei suoi traffici illeciti. In casa c'erano infatti una dose da mezzo grammo di cocaina, cinque flaconi di metadone e 140 euro in contanti ritenuti proventi di spaccio. Nuoredding Kasdaoui, 53enne nat

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento