Ieri incensurato, oggi narcotrafficante. Inseguito in strada tenta di liberarsi del carico

Tentativo fallito per un giovane nordafricano, arrestato dopo la fuga. Sequestrati trenta grammi di eroina, che aveva cercato di gettare via per non essere incriminato

L'eroina e i contanti sequestrati dalla polizia

Nonostante non fosse in regola con il permesso di soggiorno non aveva mai avuto guai con la giustizia. Fino a oggi, quando è finito in manette.

Il placcaggio in strada

Kasdwi Marwen, 28enne tunisino irregolare, è stato intercettato da una volante alle 14.30 di venerdì in via Pietro Liberi, a due passi dalla stazione e dal cavalcavia Borgomagno. Intravista la pattuglia ha cercato di scappare tra i palazzoni ma gli agenti sono riusciti a inseguirlo e bloccarlo. Hanno anche recuperato dal giardino di un'abitazione due grossi involucri, che il ragazzo aveva gettato via sperando di non essere visto. Il motivo? All'interno c'erano 30 grammi di eroina "in sassi", cioè ancora da sgrezzare e dividere in dosi. Liberandosene avrebbe evitato l'accusa di detenzione ai fini di spaccio che gli ha invece procurato l'arresto. In tasca aveva anche diverse banconote guadagnate spacciando, che hanno confermato la sua attività illecita di pusher. Identificato, è stato consegnato al Due Palazzi dove resterà in attesa del processo di convalida con rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento