Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Oltre due etti di eroina nascosti nella pancia: fermato in Stazione un corriere della droga

I militari della guardia di finanza erano stati subito attirati dal nervosismo dell'uomo: i venti ovuli inghiottiti, una volta venduti, avrebbero fruttato circa 12.000 euro

Tradito dal nervosismo: i finanzieri del Comando provinciale della guardia di finanza di Padova hanno arrestato un uomo di origini nigeriane che "custodiva" 20 ovuli di eroina nella pancia.

I fatti

Teatro dell'accaduto la stazione ferroviaria di Padova: i finanzieri erano impegnati - con l'ausilio di unità cinofile - in un servizio di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti quando hanno subito notato un uomo che, appena sceso da un treno proveniente da Bologna, alla vista dei militari ha subito denotato grande nervosismo. Per sfuggire al loro controllo il nigeriano è uscito dalla stazione e subito salito su un autobus, ma i finanzieri lo hanno pedinato a distanza e, una volta fermato il mezzo di trasporto pubblico, lo hanno prelevato e accompagnato negli uffici del Nucleo di polizia economico-finanziaria per l’identificazione. La prima perquisizione personale non ha dato successo, ma i militari non si sono persi d'animo e hanno portato l'uomo in ospedale per degli accertamenti strumentali. Facendo centro: nella pancia del nigeriano, infatti, erano nascosti ben 20 ovuli contenenti 218 grammi di eroina che, venduti al dettaglio nelle piazze di spaccio cittadine, avrebbero fruttato circa 12.000 euro. L'uomo, una volta espulsi gli ovuli, è stato arrestato e portato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre due etti di eroina nascosti nella pancia: fermato in Stazione un corriere della droga

PadovaOggi è in caricamento