Cronaca

Nasconde mezzo chilo di eroina negli slip: pusher 36enne arrestato

Era in auto con la compagna e non appena i poliziotti della Squadra mobile hanno iniziato la perquisizione, lo spacciatore ha mostrato la droga di sua spontanea volontà. Un altro pusher è stato arrestato nel parcheggio di un supermercato

Nascondeva mezzo chilo di eroina nelle mutande e quando la polizia ha fermato l’auto sulla quale viaggiava con la compagna, ha consegnato subito la droga. Un altro pusher è stato arrestato nel parcheggio di un supermercato.

Mezzo chilo di eroina

Era la tarda serata di sabato 15 maggio i poliziotti della Squadra mobile si trovavano alla Stanga per un controllo anti-spaccio. Hanno fermato un’auto a bordo della quale c’erano una 29enne di Padova e il suo compagno, un 36enne tunisino con diversi precedenti per spaccio. Quest’ultimo appariva molto nervoso e questo ha spinto gli agenti a procedere con una perquisizione. A quel punto il 36enne ha capito di essere alle strette. Prima ancora che i poliziotti cominciassero a controllare l’auto, ha sfilato dagli slip due confezioni che contenevano 535 grammi di eroina. A quel punto i poliziotti hanno perquisito anche l’abitazione della coppia dove sono stati sequestrati 2.850 euro. Lo spacciatore è stato arrestato e accompagnato nel carcere di Treviso mentre la fidanzata è stata denunciata per concorso nel trasporto della sostanza stupefacente. E forse questo fa chiarezza su un fatto accaduto il 15 aprile dell’anno scorso quando il 36enne è stato accoltellato in via Mortise da un connazionale. Che ci fosse sotto qualcosa era chiaro e probabilmente si trattava di questioni di droga: da quel momento il 36enne è stato tenuto d’occhio.

Eroina_mutande_arresto_Squadra_mobile-2

Il secondo arresto

Domenica 16 maggio è stato arrestato un 23enne nigeriano, sempre per questioni di spaccio, dai poliziotti della Squadra mobile. Gli agenti sono passati di fronte al supermercato Aldi in corso Plebiscito e hanno notato un giovane avvicinarsi a un 46enne di Villatora: tra i due c’è stato un veloce scambio di mani. Poi si sono separati ma non hanno fatto molta strada. I poliziotti li hanno bloccati e il 46enne ha confermato di aver appena comprato una dose di cocaina per 40 euro dal 23enne. Ammanettato e accompagnato in questura, lo spacciatore è risultato destinatario di un provvedimento di espulsione emesso nel gennaio 2020 dal prefetto e dal questore di Ancona. È stato trattenuto nelle camere di sicurezza di Piazzetta Palatucci in attesa del rito direttissimo e denunciato per violazione dell’ordine di allontanamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde mezzo chilo di eroina negli slip: pusher 36enne arrestato

PadovaOggi è in caricamento