Evade per la seconda volta dai domiciliari: scatta il trasferimento in carcere per il 23enne

I carabinieri del Norm di Cittadella hanno arrestato B.A.F., 23enne originario della Burkina Faso e residente a Carmignano di Brenta, per violazione degli arresti domiciliari

Proprio non riusciva a stare a casa: i carabinieri del Norm di Cittadella hanno arrestato B.A.F., 23enne originario della Burkina Faso e residente a Carmignano di Brenta, per violazione degli arresti domiciliari.

I fatti

È successo nel pomeriggio di sabato 21 novembre proprio a Carmignano di Brenta: i militari dell'Arma, durante un servizio di controllo, hanno rintracciato il giovane tra le vie del centro del Comune dell'Alta. E non era la prima volta: già lo scorso 6 ottobre, infatti, il 23enne era evaso dai domiciliari. Alla luce della recidività i carabinieri lo hanno ammanettato e trasferito al carcere di Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento