Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Piove di Sacco / Viale Europa

Dopo le aggressioni in strada, evade e torna a minacciare i compaesani armato di bastone

É incontenibile Sandro Giraldin, arrivato a quota quattro arresti e due denunce in meno di tre mesi. L'ennesimo provvedimento è scattato mercoledì dopo la fuga dai domiciliari

Prima le irruzioni in un fast food di Corte dove ha minacciato e ferito due dipendenti. Poi l'aggressione ai danni di un artigiano, infine le evasioni. Un nuovo elemento si aggiunge all'elenco delle condotte illecite contestate a Sandro Giraldin, 53enne di Piove di Sacco.

Minacce ai passanti

Da fine ottobre l'uomo è stato denunciato per due volte e arrestato ben quattro, incluso l'ultimo episodio risalente al 15 gennaio. Attorno alle 16 lo hanno notato in viale Europa nei pressi di un locale, dove si aggirava brandendo un bastone e minacciando i passanti, visibilmente ubriaco. Le chiamate allarmate giunte al 112 hanno permesso ai carabinieri di recuperare ancora una volta l'ormai arcinoto volto, trasferendolo in caserma e sequestrando l'oggetto contundente. Pur senza aver ferito nessuno le conseguenze sono inevitabilmente state pesanti. Giraldin infatti doveva trovarsi nella sua abitazione del paese dove è ristretto agli arresti domiciliari da novembre e da dove è a tutti gli effetti evaso. Nei sui confronti sono scattate le manette e, informato il giudice, il 53enne è stato riaccompagnato a casa in attesa di eventuali ulteriori decisioni dell'autorità giudiziaria.

Il precedente

Quella di mercoledì non è però stata la prima evasione per Giraldin, protagonista di un episodio analogo a inizio dicembre. In quell'occasione la misura restrittiva dei domiciliari non era stata aggravata con la carcerazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le aggressioni in strada, evade e torna a minacciare i compaesani armato di bastone
PadovaOggi è in caricamento