Maltrattamenti alla compagna: Felice Maniero arrestato venerdì in centro a Brescia

Faccia d'Angelo, boss della Mala del Brenta, sarebbe ora detenuto in carcere a Bergamo: vive nella città lombarda con una nuova identità dopo aver scontato la sua condanna

Maniero, l'ex boss della Mala del Brenta, è stato arrestato a Brescia con l'accusa di aver maltrattato la compagna. A rivelarlo il Giornale di Brescia che racconta come Faccia d'Angelo, che da tempo vivrebbe nella città lombarda con una nuova identità sarebbe stato ammanettato all'alba di venerdì e sarebbe stato trasferito nel carcere di Bergamo dopo la denuncia della convivente.

La storia criminale

Maniero da 7 anni era tornato in libertà: nel suo passato una scia di sangue che ha legato la sua banda a 17 omicidi registrati in Veneto negli anni Ottanta, oltre a due rapine miliardarie ai danni del Casino' di Venezia e dell'aeroporto 'Marco Polo' di Tessera, dove era in partenza un carico di 170 chili d'oro. Senza contare le rocambolesche evasioni dal carcere di Fossombrone e Padova. Nel 1995 era stato catturato l'ultima volta a Torino, decidendo poi di diventare collaboratore di giustiza e consentendo di far arrestare tanti suoi complici. Maniero si era visto infliggere una condanna definitiva a 17 anni di reclusione: 11 anni per associazione per delinquere di stampo mafioso, con rapine, traffico di droga e sequestri, e 14 per sette omicidi, dei quali il boss ne ha riconosciuti solo cinque

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento