rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Tenta di investire i carabinieri dopo una fuga a tutto gas tra le vie del paese: 66enne arrestato

Ad aver la peggio un militare dell'Arma, il cui piede è stato schiacciato dall'auto: l'uomo, prima di scappare, aveva chiamato la moglie per minacciarla mentre era in caserma per denunciarlo per maltrattamenti

I carabinieri del Norm di Padova e della stazione di Cadoneghe lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Ma dietro c'è molto altro: è finito in manette un 66enne residente proprio a Cadoneghe.

I fatti

Tutto ha avuto inizio nella mattinata di oggi, sabato 4 giugno, quando l'uomo chiama la moglie (da cui si sta separando) minacciandola telefonicamente mentre la stessa si trovava in caserma per sporgere una denuncia nei suoi confronti per maltrattamenti. E il "bello" è che il 66enne lo sapeva, perché i militari dell'Arma lo rintracciano a bordo della sua auto proprio all'esterno della caserma di Cadoneghe: alla vista dei militari dell'Arma l'uomo ingrana la marcia e scappa: ne nasce un inseguimento a folle velocità tra Cadoneghe e Vigodarzere, e quando il conducente viene raggiunto invece di fermarsi preme sull'acceleratore per cercare di investire un carabiniere, che schiva solo parzialmente l'auto visto che uno pneumatico gli schiaccia il piede. A quel punto il militare estrae la pistola d'ordinanza e spara due colpi alle gomme, colpendo una di quelle anteriori riuscendo cosi a fermare il veicolo. Eppure l'uomo non ha alcuna intenzione di arrendersi, tanto che tenta la fuga a piedi salvo venire subito bloccato dopo una breve colluttazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di investire i carabinieri dopo una fuga a tutto gas tra le vie del paese: 66enne arrestato

PadovaOggi è in caricamento