Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Colpi su colpi con la "tecnica dell'abbraccio": arrestata la coppia dei furti seriali

Avevano rubato anche un Rolex da 7mila euro: il video dell'operazione

Beccati: nel corso di un apposito servizio di prevenzione dei reati contro il patrimonio, personale della polizia di Stato della Questura ha arrestato una coppia di rumeni residenti a Casaleone (Verona), specialisti in furti commessi con la collaudata "tecnica dell’abbraccio". 

Rolex

Pedinati per le vie cittadine e osservati mentre avevano già tentato di approcciare altre vittime anziane sono stati colti in flagranza di reato e perciò tratti in arresto dopo aver sottratto una collana d’oro del valore di circa mille euro a un 65enne di Padova. La coppia (S.F. di 38 anni e S.R. di 36 anni) sono stati fermati a bordo di una autovettura Mini Cooper, la stessa già utilizzata e segnalata nelle settimane scorse in occasione di altri analoghi furti di preziosi ed orologi ai danni di ignare vittime, avvicinate dagli autori con la scusa di chiedere loro delle informazioni. Proprio in occasione di uno dei più recenti furti - compiuto il 19 maggio scorso sempre a Padova e ai danni di una 62enne, a cui la coppia aveva sottratto un Rolex del valore di 7mila euro - i poliziotti sono riusciti a risalire al modello e alla targa dell’auto utilizzata dai due autori. In quella circostanza la vittima si era recata nel supermercato "MD" di via Facciolati e successivamente in un fruttivendolo nella vicina via Crescini per poi andare a casa dell’anziana madre, ma una volta scesa dal veicolo per aprire il cancello era stata avvicinata dalla 36enne, la quale le chiedeva in un primo momento indicazioni stradali per poi iniziare a toccarle le braccia in maniera insistente, fino a sottrarle dal polso il prezioso orologio. Una volta riuscita nell'intento la ladruncola si è allontanata di corsa in direzione opposta a quella della vittima, dove ad attenderla in strada c'era il compagno a bordo di una Mini Cooper bianca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Collana

Una volta raccolto questo dettaglio gli uomini della squadra mobile addetti al contrasto ai reati contro il patrimonio hanno effettuato alcuni sopralluoghi nella zona del misfatto individuando il veicolo utilizzato dagli autori, poi intercettato nella mattinata di venerdì 28 maggio sempre a Padova. I poliziotti hanno quindi deciso di attendere con pazienza che gli stessi tentassero di mettere a segno l’ennesimo furto, così da poterli cogliere in flagranza, e hanno fatto centro: la donna, infatti, dopo pochi minuti ha avvicinato un uomo e dopo avergli parlato alcuni istanti gli ha cinto le braccia al collo per poi allontanarsi subito dopo con una delle due mani ben serrata, come se stringesse qualcosa. A quel punto i poliziotti hanno deciso di intervenire, proprio nell’istante in cui la stessa saliva a bordo dell’auto, dove ad attenderla c'era il solito complice (rivelatosi essere il suo compagno): proprio sotto il sedile lato conducente veniva rinvenuta la collana d’oro poco prima sottratto alla vittima e che gli era stata regalata in occasione del suo matrimonio, di cui proprio venerdì ricorreva l’anniversario. La successiva perquisizione a casa della coppia ha consentito di rinvenire altri preziosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi su colpi con la "tecnica dell'abbraccio": arrestata la coppia dei furti seriali

PadovaOggi è in caricamento