menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vogliono svaligiare l'albergo, ma l'inserviente manda in fumo i loro piani: doppio arresto

Nei guai due cuneesi di 52 e 38 anni, arrestati dai carabinieri di Abano Terme per furto aggravato in concorso

Avevano pianificato il tutto. Ma la prontezza di riflessi di un'inserviente ha mandato in fumo il loro piano: due cuneesi di 52 e 38 anni sono stati arrestati dai carabinieri di Abano Terme per furto aggravato in concorso.

I fatti

I due piemontesi stavano pernottando da due giorni in un albergo di Montegrotto Terme, come dei normali clienti. In realtà, però, la loro era tutto tranne che una vacanza di svago: un'inserivente, infatti, li ha notati mentre uscivano dalla stanza privata della proprietaria dell'hotel, da cui poi si è scoperto che avevano sottratto un caricabatterie e degli asciugamani personalizzati. Il loro obiettivo, però, era differente: i due uomini, infatti, volevano rubare non solo la chiave che apriva l'armadietto contenente tutti gli oggetti di valore dei dipendenti ma anche (e soprattutto) il passepartout che apre tutte le camere. In poche parole volevano svaligiare l'intero albergo, ma il personale li ha sorpresi in flagranza. Ed è scattato il doppio arresto.

Chiave Montegrotto-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento