Scoperto mentre forza un'auto parcheggiata, i testimoni riescono a farlo arrestare

É stato ammanettato dopo una breve fuga un trentottenne straniero notato da alcuni passanti mentre infrangeva il finestrino di un veicolo. Deve rispondere di tentato furto e resistenza

(foto: archivio)

Ha rotto un finestrino per mettere a segno un furto, ma è stato visto e si è dato alla fuga. Un gesto che però non lo ha salvato dall'arresto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal furto alla fuga

É finito in manette lunedì Tarik Titwani, marocchino classe 1982 accusato di resistenza a pubblico ufficiale e tentato furto aggravato. Il nordafricano, irregolare in Italia, è stato notato in via Cardinale Callegari all'Arcella mentre sfondava il finestrino di un veicolo parcheggiato lungo strada. Alcuni passanti hanno immediatamente dato l'allarme chiamando il 112, ma mentre sul posto si precipitava una pattuglia del Nucleo radiomobile lo straniero è salito in bicicletta dandosi alla fuga. Fondamentali si sono rivelate le testimonianze e descrizioni fornite da chi aveva assistito alla scena: grazie alle informazioni ottenuti gli inquirenti sono infatti riusciti a rintracciare Titwani poco lontano. Quando si è visto raggiungere dalle divise il marocchino ha anche opposto ferma resistenza al controllo, senza ferire nessuno ma rimediando un ulteriore capo d'accusa che gli è valso l'arresto immediato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento