rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Ospedali / Via Nicolò Giustiniani

Scoperto a rubare una bicicletta al policlinico, nella borsa ha un intero kit da scasso

Un pregiudicato cinquantenne padovano è stato arrestato per furto aggravato domenica sera, quando un'infermiera lo ha notato armeggiare nel parcheggio dell'ospedale

I suoi gesti lasciavano pochi dubbi sulla natura delle sue intenzioni e la conferma è arrivata con la perquisizione. Il ladro di biciclette è stato arrestato ed è ora gravato dall'obbligo di firma.

L'avvistamento

A far scattare la segnalazione è stata un'infermiera che alle 19 di domenica era in servizio all'ospedale di Padova. All'esterno del reparto di Ortopedia ha notato un uomo di mezza età intento ad armeggiare su un mountain bike assicurata alla rastrelliera. Non stava semplicemente sganciando il lucchetto con la chiave, ma lo stava forzando con un attrezzo. La donna ha quindi chiesto l'intervento della polizia, che arrivata sul posto lo ha trovato ancora impegnato nel tentativo di furto.

L'arresto

Gianfranco Montin, 55enne originario di Albignasego ma di fatto senza fissa dimora, ha tentato di giustificarsi ma il controllo del borsone che aveva con sé si è rivelato decisivo. Nella sacca l'uomo aveva una cesoia, il sellino di un'altra biciclette, un lucchetto e una catena entrambi tranciati. Colto in flagranza e a fronti alcuni vecchi precedenti analoghi, l'uomo è quindi stato arrestato con l'accusa di furto aggravato.

Il processo

Mentre la mountain bike, del valore di 300 euro, veniva restituita al legittimo proprietario, il padovano è stat trasferito nelle camere di sicurezza in attesa del processo. Lunedì mattina in sede di direttissima il fermo è stato convalidato e l'uomo è stato colpito dalla misura cautelare dell'obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto a rubare una bicicletta al policlinico, nella borsa ha un intero kit da scasso

PadovaOggi è in caricamento