Furto in diretta video: ruba una bici e si nasconde, ma la polizia lo sta osservando

Un 36enne tunisino è stato arrestato giovedì in zona Portello dove ha troncato il lucchetto di un velocipede riparandosi dietro un capitello per scampare agli agenti

I frame immortalano l'uomo arrestato mentre trancia il lucchetto della bicicletta

Kamal Jabari pensava di farla franca nascondendosi dietro un capitello mentre una pattuglia gli passava accanto pochi secondi dopo aver rubato una bicicletta. Invece quegli agenti erano lì proprio per lui, perché l'intero furto era stato ripreso dalle telecamere e osservato in diretta dalla polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto in diretta

Tutto è cominciato giovedì pomeriggio quando un cittadino ha segnalato al 113 un uomo intento a tagliare il lucchetto di una bicicletta agganciata a una ringhiera sul lungargine Piovego accanto al ponte di porta Portello. Mentre sul posto veniva inviata una volante, la centrale operativa si è connessa al sistema di telecamere della zona e ha inquadrato Jabari mentre armeggiava sul velocipede. In diretta lo hanno visto nascondere il tronchese in un cestino dei rifiuti e staccare la bicicletta, che ha poi trasportato a mano per qualche metro guardandosi costantemente attorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

A quel punto ha sentito in lontananza la sirena della pattuglia in arrivo e, convinto si trattasse di un passaggio casuale, in tutta tranquillità è andato a infilarsi alle spalle del capitello. Probabilmente pensava che i poliziotti sarebbero passati oltre senza notarlo, invece hanno accostato chiudendogli la via di fuga. Viste le prove schiaccianti il tunisino è stato arrestato per furto aggravato e il mezzo è stato riconsegnato alla legittima proprietaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Dramma domenica mattina alle Terme: spara alla moglie e poi si uccide

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

Torna su
PadovaOggi è in caricamento