Colto in flagrante mentre ruba in un garage privato: 23enne arrestato

È successo nella tarda serata di domenica 28 luglio: il giovane, di origini marocchine, aveva sottratto un ciondolo dopo aver infranto il lunotto di una macchina ed era in possesso di uno smartphone sottratto qualche giorno prima a una donna

Lo hanno colto sul fatto: J.F., 23enne di origini marocchine senza fissa dimora ma ufficialmente residente a Moncalieri (Torino), è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Monselice per furto.

Carabinieri garage Monselice-2

I fatti

È successo alle ore 23.10 circa di domenica 28 luglio proprio a Monselice, in via Squero: il giovane si è introdotto in un garage privato e dopo aver rotto il lunotto di un'Alfa 147 ha sottratto un ciondolo presente in macchina. Il tutto, però, è stato notato da alcuni residenti che hanno prontamente segnalato la presenza del malvivente ai carabinieri, che si sono fiondati sul posto beccandolo con le mani nel sacco. Il nordafricano, inoltre, è stato trovato in possesso di un iPhone 5s rubato il 24 luglio a una 34enne di Boara Pisani. Dopo il processo per direttissima l'arresto è stato convalidato in quanto il 23enne ha confessato entrambi i furti ed è stato condannato a un anno e due mesi di reclusione e 500 euro di multa (pena sospesa).

Ciondolo Monselice-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Schianto in moto: ricoverato in gravi condizioni Fausto Dorio, sindaco di Villafranca

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Scoperti due boss dello spaccio nella Bassa: i clienti per proteggerli finiscono denunciati

  • Donna falciata in strada davanti al Cnr: centrata da un’auto è gravissima

Torna su
PadovaOggi è in caricamento